Come prevenire il dolore alla sella: suggerimenti per i cavalieri pesanti

Ci sono diversi motivi per cui il ciclismo può essere un buon esercizio per le persone pesanti. Il ciclismo non è solo un’attività esterna divertente, ma è un esercizio a basso impatto che i ciclisti possono fare al proprio ritmo senza allenare le articolazioni. Tuttavia, come tutti i ciclisti, i cavalieri pesanti possono essere a rischio di soffrire di mal di sella.

La piaga da sella è un disturbo della pelle che si trova solitamente nella zona del corpo, come le cosce interne e la regione perineale che sono in contatto con il sedile della bicicletta. Può essere abbastanza scomodo e persino doloroso. Questo è stato un problema comune tra i ciclisti indipendentemente dal peso. Tuttavia, quelli che vanno per le lunghe cavalcate e quelli che sono un po ‘pesanti sono più inclini a provare mal di sella. Per evitarlo, i cavalieri esperti condividono questi suggerimenti.

L’altezza della sella è un fattore da considerare. Quando acquisti la tua bici, prova a fare un giro di prova per vedere se il sedile è impostato correttamente. Un sedile troppo alto spingerà ulteriormente il tuo corpo verso la sella mentre raggiungerai il pedale. Ciò causa una pressione eccessiva che può portare a mal di sella. Un sedile che è troppo basso d’altra parte, non consente alle gambe di sostenere il tuo corpo e può mettere troppa pressione sul tuo cavallo che aumenta anche il rischio di avere mal di sella.

È possibile regolare l’altezza del sedile all’altezza giusta, dove si può effettivamente sedere in posizione eretta e posizionare entrambi i piedi sul terreno per bilanciare. L’altezza giusta del sedile può ridurre la pressione sul sedere e sulla zona del cavallo riducendo le possibilità di sfregamento.

La larghezza della sella può anche contribuire a provare dolore. Se la sella è troppo larga, è possibile che si verifichi una maggiore pressione nella regione del cavallo che provoca sfregamenti che portano alla sella.

Mentre è essenziale indossare un buon paio di pantaloncini da ciclismo imbottiti, i cavalieri esperti avvertono di indossare pantaloncini corti. Questi tendono ad avvolgersi lungo i lati della sella e trattenere il sudore. Più a lungo sei in questi pantaloncini e con il sudore che si accumula nella tua zona inguinale, maggiore è il rischio di irritazione della pelle che porta al dolore. Può anche causare l’accumulo di batteri che porta all’infezione nell’area soffiata. Si consiglia di indossare un camoscio che non abbia una cucitura nel mezzo dei pantaloncini per evitare sfregamenti indesiderati. Alcuni ciclisti suggeriscono di applicare la crema di camoscio, ma si consiglia di consultare il proprio medico che sarebbe bene per voi, soprattutto se avete la pelle sensibile.

Se riesci a stare in piedi sui pedali per 10 secondi per alleviare la pressione sul tuo sedile, prova a farlo. Questo può anche aiutare a far circolare il sangue lungo la zona del sedile.

Ricorda che il mal di sella è comune tra gli appassionati di ciclismo indipendentemente dal peso e dalla lunghezza dell’esperienza ciclistica. Ma è qualcosa che può essere prevenuto in modo da poter godere il ciclismo in forma e salute.