Come prevenire la ferita della sella: una guida per cavalieri pesanti

Come prevenire la ferita della sella: una guida per cavalieri pesanti

Quando si tratta di ciclismo, il dolore alla sella è molto probabilmente il reclamo numero uno. Su Facebook gruppi per ciclisti, è uno dei più discussi. D’altra parte, non c’è abbastanza consiglio per risolvere il problema.

A causa della piaga da sella, molti ciclisti si sono scambiati seri problemi con il labiale. Di conseguenza, hanno anche dovuto subire un intervento chirurgico. Alcuni ciclisti, tuttavia, soffrono di danni al tratto urinario, intorpidimento genitale e gonfiore.

Dopo che tutto è stato detto e fatto, prevenire è sempre meglio che curare. Quindi ecco alcuni consigli per evitare mal di sella per i piloti pesanti:

1) Acquista la sella perfetta per te.

Scegliere la sella giusta per te è una cosa personale. In breve, la sella di tua scelta potrebbe essere un peso per un altro ciclista. In quanto tale, c’è solo un modo per scoprire qual è il migliore per te. Cioè provando su alcune selle.

Alcuni negozi hanno cuscini a forma di sella che hanno fatto con la schiuma di memoria. Di conseguenza, questo ti permetterà di misurare la distanza tra le tue ossa sedute. Quindi, ti aiuterà a trovare la sella giusta per te. Se sei ancora più fortunato, un certo numero di produttori ti consente di avere delle dimostrazioni che puoi prendere in prestito. Qui puoi fare una prova e avere la sensazione della sella.

Ecco un mito comune: le donne più grandi hanno bisogno di selle più grandi. Nondimeno, le donne di solito optano per una spalla mancante o una sella anatomica con un buco scolpito. Questo per alleviare la pressione sulla zona interessata. Potrebbe però ritorcersi contro. Questo è rinnovando la pressione sui lati. Di conseguenza, il dolore sarà ancora peggio. Questo è quando avviene il torpore labiale

2) Assicurati che la tua sella sia ad angolo retto.

La rotazione del bacino ha un effetto diretto sull’angolo della sella. Si consiglia di iniziare un nuovo livello sulla sella. Se non ti senti bene dopo alcune miglia, punta lentamente verso il basso.

3) Controlla se la tua moto ti si adatta perfettamente.

Puoi ottenere dolore su un lato del tuo sedere. Succede quando c’è una differenza nella lunghezza della tua gamba. Di conseguenza, il bacino si sta scostando per far salire la gamba più corta. È meglio prendere un pezzo di plastica o metallo (noto anche come shim o cuneo) che può essere attaccato tra la suola della scarpa e le punte della tacchetta. Quindi applicalo ai tuoi pedali. Per raggiungere l’altezza necessaria, potrebbe essere necessario uno strato di coppia di spessori.

4) Ciclo, ciclo e ciclo.

Come dice il vecchio proverbio, “La pratica rende perfetti”. Più fai un ciclo, meno il dolore perché i muscoli e i tessuti si abitueranno ad esso.