Alcuni consigli per la sicurezza della bicicletta

Alcuni consigli per la sicurezza della bicicletta

Andare in bicicletta è diventato più che un semplice hobby; in questi tempi di risparmio di carburante e di conservazione dell’ambiente, viene inaspettatamente considerato un mezzo di trasporto alternativo economicamente vantaggioso ed ecologico. È anche una forma estremamente benefica di esercizio fisico ed è una forma popolare di attività per il tempo libero tra bambini e adulti.

La bicicletta è anche uno sport estremamente competitivo che ha vinto ampi consensi a livello internazionale con numerosi tornei prestigiosi che mettono alla prova la resistenza e la forza dei motociclisti.

Tuttavia, la guida in bicicletta deve essere eseguita in modo corretto e sicuro e seguendo le “regole della strada” mentre si guida con altri veicoli a motore è molto essenziale. Al fine di ridurre al minimo incidenti e infortuni durante la guida di una bicicletta, ci sono consigli di sicurezza essenziali da seguire. Naturalmente, l’importanza primaria è presa dalla corretta manutenzione e cura della bicicletta con controlli regolari di pneumatici, freni e luci.

Strict Do’s

• Tessendo un casco, utilizzare un casco conforme alle specifiche standard in ogni momento è un must

• Obbedire ai segnali stradali – le regole del traffico si applicano anche ai ciclisti; in alcuni paesi ci sono corsie e segmenti separati per andare in bicicletta

• Tenendo entrambe le mani pronte per la frenata – se un ciclista frena con una mano, non avrà abbastanza tempo per frenare, anche di più se la strada è bagnata e scivolosa

• Scansionare la strada dietro per i veicoli dietro – guardare indietro senza perdere l’equilibrio è un’abilità che i ciclisti devono coltivare; l’utilizzo di uno specchietto retrovisore aiuta molto

• Seguendo i segni di corsia – quando c’è un segno di “svolta a destra” evitare di andare dritto o in altro modo

• Vestirsi in modo appropriato – indossare abiti dai colori vivaci è una buona opzione; inoltre, un impermeabile o un soprabito sono un must per il tempo piovoso o ventoso, ma assicurandosi che i vestiti non si aprano con la possibilità di rimanere intrappolati in un ostacolo o in un veicolo di passaggio.

• Usando segnali manuali – segnalando con la mano in anticipo in modo adeguato, comunica agli automobilisti dietro ciò che il ciclista intende fare; sporgendo una mano all’ultimo minuto prima che una svolta possa sbloccare i conducenti e causare incidenti

• Guidando nella corsia centrale – nel traffico più lento è bello essere nel mezzo della corsia; Ciò è particolarmente necessario quando il ciclista si muove alla stessa velocità del traffico

• Scelta del modo migliore per svoltare a sinistra – Segnalare in anticipo il passaggio alla svolta a sinistra prima di effettuare la svolta o andare sul lato opposto della strada e percorrere a piedi la bici dall’altra parte del passaggio pedonale sono le opzioni

• Stabilire un contatto visivo con gli automobilisti – il contatto visivo con altri automobilisti è molto importante, specialmente se rappresentano una minaccia per il ciclismo in sicurezza

• Prestare attenzione ai pericoli della strada: detriti, ghiaia, ghiaccio, sabbia o fognature costituiscono un rischio per la sicurezza

• Utilizzo delle luci notturne: le normative internazionali sul traffico insistono sui fari bianchi e sul fanale posteriore rosso visibile sia verso il senso di marcia che verso il traffico
Rigetti da non fare

• Guida contro il traffico – è un NO rigoroso. Altri veicoli utilizzano le strade e seguono i segnali stradali; non stanno guardando i ciclisti dal lato sbagliato della strada.

• Passando a destra – gli automobilisti e gli automobilisti non guardano fuori per una bici che li passa a destra, questo dovrebbe essere evitato

• Indossare le cuffie o utilizzare un telefono cellulare durante la guida – queste sono distrazioni mortali; essere attenti ai dintorni e fermarsi vicino al marciapiede per partecipare alle chiamate è un’opzione più sicura

• Consumo di alcol – la guida in stato di ubriachezza diminuisce le capacità e le funzioni cognitive e può portare a incidenti