Come costruire la resistenza di base: i migliori metodi per costruire la resistenza di base per farti stare lunga la stagion

Come costruire la resistenza di base: i migliori metodi per costruire la resistenza di base per farti stare lunga la stagion

Che tu sia un pilota su strada che percorre lunghe miglia in sella, un ciclista a prova di cronometro che potrebbe guidare solo fino a 25 miglia di gare, o un pilota sportivo che va in giro per il divertimento e il brivido piuttosto che l’elemento della competizione, dovrai Stabilire una solida base di resistenza per garantire che il tuo corpo sia in grado di affrontare lo stress della guida su lunghe distanze o anche a breve distanza, ma più volte alla settimana per settimane alla fine. In genere il periodo tra il tuo riposo alla fine di una stagione e l’inizio di un nuovo anno è il periodo migliore per costruire questa resistenza di base, ma non dovrebbe essere trascurato durante l’anno.

Uno dei fattori principali quando si inizia una parte di resistenza del proprio allenamento è iniziare lentamente e accumularsi da lì. Se vai troppo forte o troppo a lungo troppo presto, scioglierai il tuo corpo e lotterai per mantenerlo a qualsiasi intensità per sempre. Anche se sei abituato a fare centinaia di miglia a settimana durante il picco della stagione, una volta che hai un periodo di riposo è l’ideale per ricostruirlo da zero. Alcuni riders trovano più facile contare e fissare obiettivi in ​​base alla quantità di miglia che si fanno una settimana, ma penso che quando si parla di resistenza si dovrebbe guardare il tempo. Se decidi di fare 100 miglia a settimana e rimani bloccato nel peggior tempo possibile, o esci con un giro in discoteca lento, potresti trovare che ti ci vogliono ore in più per completare questo 100 che se lo facessi durante l’estate. Se esci dicendo che farò 6 ore di resistenza questa settimana, esci e fai solo 6, non c’è rischio di fare troppo. È possibile monitorare le frecce dopo di che vi darà un’idea dei vostri progressi.

Una corsa di resistenza dovrebbe essere un minimo di un’ora, ma in realtà si dovrebbe mirare a tre o più. I tipi di frequenza cardiaca che dovresti vedere sono compresi tra il 60% e il 75% del massimo o se utilizzi la potenza tra il 35% e il 55% di max. Questi sono definiti come zone di allenamento uno e due. Naturalmente ci saranno periodi in cui andrai sopra o sotto questo, per esempio su e giù per le colline, ma dovresti mirare a rimanere all’interno di queste zone per assicurarti di costruire una resistenza di base. Se non si è in grado di utilizzare la potenza o la frequenza cardiaca, si dovrebbe cercare di essere rilassati durante la guida, si dovrebbe essere in grado di avere una conversazione e si può essere sudati, ma se si inizia a respirare e sudare forte, e avere una conversazione diventa difficile devi rilassarti. Faccio tutte le mie corse di resistenza base al di fuori del tempo. Non riesco a sopportare il pensiero di tre ore in casa. Tuttavia, potresti essere diverso, magari puoi incollare un film o giocare ai videogiochi, tutto dipende dalla tua preferenza per l’allenamento in qualsiasi condizione atmosferica.

I benefici di costruire la resistenza di base, oltre a preparare il tuo corpo a far fronte a una lunga stagione di corse, è che aumenterai la capacità del tuo corpo di bruciare i grassi come carburante. Importante se sei in sovrappeso ma anche se stai cercando di portare meno cibo con te o se hai intenzione di smetterla di meno con gli sportivi. Un altro vantaggio è che aumenterai il risparmio di carburante del tuo corpo, sembra strano, ma se il tuo corpo utilizza il carburante meglio di quello che mangi sarà più efficace, ancora una volta molto importante in tutti gli aspetti della guida dalle gare agli sportivi. Man mano che il tuo corpo diventa più efficiente nella combustione del carburante, utilizzerà anche l’ossigeno in modo più efficace, anche in questo caso se il tuo corpo è più bravo a fornire ai tuoi muscoli ossigeno, correrai meglio e più velocemente.

Non trascurare la resistenza di base, la preparazione e gli elementi costitutivi della prossima stagione. Anche durante una lunga stagione di prove cronometrate, ho l’obiettivo di fare una lunga corsa di resistenza almeno una volta al mese. Naturalmente questo deve essere di beneficio per la mia corsa, non ho intenzione di fare oltre 100 miglia il giorno prima di una prova a tempo! Il fatto di aver costruito una così grande resistenza durante l’ultima stagione fuori stagione e di averlo mantenuto bene durante la stagione delle gare è il motivo per cui ho avuto un anno forte. Mentre mi avvicino al punto in cui comincio a costruire la resistenza in preparazione al prossimo anno, sto iniziando a sperare che il tempo rimanga favorevole, o almeno evitiamo alcuni dei peggiori! Ma in entrambi i casi sarò là fuori, vieni a piovere o splendere.