Cycling Skills: How To Corner: guardo le tecniche coinvolte nel ciclismo intorno agli angoli

In curva una bici è in teoria un compito abbastanza semplice, farlo in realtà e purtroppo è molto diverso. Molto ha a che fare con il tipo di bicicletta che si guida, ma in generale più la posizione è eretta e ampia, più è facile girare. Ad esempio, pensate alla differenza tra la sterzata di una bici da strada standard e una bici da cronometro. La posizione del tuo corpo determina dove verrà distribuito il tuo peso. Più il tuo peso si espande, più è facile manipolare e facilitare il bilanciamento. Una volta che puoi bilanciare il tuo peso attraverso l’angolo, lo hai praticamente sussurrato. Ci sono tuttavia alcuni consigli pratici che potresti usare.

A seconda di dove sei, dovrai dettare come ti avvicini a un angolo. In tutti i casi è importante sapere dove conduce l’angolo e quali ostacoli potrebbero trovarsi sulla tua strada, specialmente se sei in viaggio. Quindi tieni la testa alta e gli occhi in avanti continua a guardare avanti e verso l’uscita dell’angolo. Dovresti mirare ad entrare nell’angolo il più ampio possibile a seconda del traffico. Se entri a stringere, corri il rischio di sterzare troppo e correre fuori strada.

Durante il turno dovresti tenere le mani più larghe possibile e coprire i freni. Questo rende più facile bilanciare la bici e girare. Sarai in grado di manipolare meglio il tuo peso sulla bici in modo che tu possa controllare di più la tua magra. Se stai guidando una bici da cronometro potresti voler uscire dalle barre aerodinamiche per le curve strette. La cosa più importante è rimanere rilassati. Se tendi verso l’alto non sarai in grado di spostare liberamente il peso. Questo potrebbe quindi farti invadere l’angolo.

È molto importante regolare la velocità prima dell’angolo. Se provi ad applicare i freni durante l’angolo, corri il rischio di perdere il controllo. Se è necessario applicare i freni, utilizzare solo il posteriore. Una volta raggiunto l’angolo, dovresti smettere di pedalare. Prendi il tuo peso sul pedale esterno in modo che all’interno del pedale sia verticale. Questo ridurrà il rischio che il pedale entri in contatto con il pavimento e ti dà anche più controllo.

All’angolo dovresti iniziare ad appoggiare la tua bici dentro l’angolo. Per i principianti questo può essere piuttosto scoraggiante ma la pratica rende perfetti! A seconda di dove sei, dovresti mirare all’apice dell’angolo o alla parte più interna e mediana dell’angolo. Questo non è solo il percorso più veloce attraverso un angolo, ma significa che hai più spazio per regolare l’ingresso nell’angolo troppo velocemente. Dovresti quindi mirare ad uscire dall’angolo in largo, proprio come hai fatto.

Dovremmo tutti sapere come segnalare che state girando un angolo, per esempio in un incrocio sulla strada. Sta semplicemente tenendo il braccio fuori nella direzione in cui stai per girare o girare. Devi essere consapevole di ciò che ti circonda, quindi guarda dietro di te prima di firmare. Assicurati di lasciarti il ​​tempo necessario per guardare e segnalare prima di effettuare il turno. Potresti anche dare una rapida occhiata appena prima di iniziare a girare per assicurarti di non essere passato da un automobilista, cosa che mi succede su base settimanale.

In curva può essere più difficile in un gruppo. Ricorda solo le tecniche corrette e concentrati su quello che stai facendo, non preoccuparti degli altri. E quando si guida in gruppo è possibile utilizzare i segnali a mano per avvisare gli altri piloti del percorso che si sta percorrendo e se tutto il resto fallisce è sempre possibile urlare avvertimenti. Qualsiasi tipo di comunicazione è meglio di nessuna comunicazione.