Le cose che potreste non sapere sulle ruote di carbonio Copertoncino

Le cose che potreste non sapere sulle ruote di carbonio Copertoncino

Le ruote copertoncino in carbonio sono veloci, leggere e resistenti. Sono in grado di sopportare un duro terreno di guida, offrendo allo stesso tempo tempi di gara molto buoni. In questo caso, le ruote copertoncino in carbonio possono essere considerate ideali per le prove a tempo, le gare generali, i giri di gruppo e i triathlon.

Tuttavia, mentre le ruote per copertoncino in carbonio hanno molti vantaggi, questi vantaggi possono essere persi se non si scelgono i modelli corretti e si completano con i pneumatici più adatti. Di seguito sono riportate alcune linee guida su come ottenere il massimo dal set di ruote in carbonio.

Ruote per copertoncino in carbonio realizzate a mano

Rispetto alle ruote costruite a macchina, la ruota costruita a mano presenta il vantaggio maggiore di un perfetto equilibrio. Sì, le ruote costruite a macchina sono meno costose e più veloci da produrre; tuttavia, i ciclisti hanno maggiori probabilità di avere un vantaggio competitivo negli eventi sportivi con maggiore stabilità se le loro ruote in carbonio sono fatte a mano. Se una ruota è fatta a mano, sarà testata per garantire un perfetto equilibrio entro una frazione di millimetro. Pertanto, le ruote costruite a mano saranno l’opzione migliore per un acquisto.

Il motivo per cui i cavalieri non installano i dischi delle ruote anteriori

I copertoncini di carbonio a disco presentano ulteriori vantaggi aerodinamici per i motociclisti; tuttavia, questi copertoncini sono generalmente installati nella parte posteriore di un veicolo e il fronte è dotato di raggi. Ciò è dovuto ai dischi anteriori che causano instabilità di guida quando si negoziano venti trasversali che portano a un pilota che non è in grado di mantenere le linee rette durante la guida.

Fortunatamente, una ruota posteriore del disco non è presente con tali preoccupazioni e le biciclette possono essere nascoste in quasi tutte le condizioni atmosferiche. Gli studi di Human Kinetics indicano che i venti trasversali più moderati riducono la forza di resistenza sulla bicicletta quando questi dischi sono installati. Questo perché il disco sviluppa un effetto lift e fa sì che il pilota raggiunga velocità maggiori. Tuttavia, se si affrontano condizioni di vento più severe, si consiglia di utilizzare ruote a raggi sulla bicicletta. Questi raggi dovrebbero essere installati sia sulla parte anteriore che su quella posteriore per ottenere maggiori livelli di stabilità.

Dovrei usare le gomme strette?

Quando acquisti ruote in carbonio, ti consigliamo di considerare quale pneumatico è più adatto alle tue esigenze, soprattutto considerando la larghezza del pneumatico. Gli studi di Human Kinetics indicano che la resistenza aerodinamica minima viene presentata quando la larghezza del pneumatico è simile alla larghezza dei cerchi di copertoncino in carbonio della bicicletta. Ciò consentirà anche un flusso d’aria più uniforme attorno al pneumatico e al cerchione, con conseguente riduzione della forza di resistenza.

La resistenza al rotolamento è un altro fattore che deve essere considerato quando si guarda la larghezza del pneumatico nelle gare su strada e nelle prove a cronometro. La resistenza al rotolamento coinvolge la forza di attrito che resiste al movimento del pneumatico che rotola sul terreno. Larghezze degli pneumatici di grandi dimensioni saranno utili se si viaggia su ghiaia, sporco e superfici di pavimentazione più ruvide.

Tuttavia, è necessario notare che, nonostante il pneumatico mostri una larghezza elevata, è necessario assicurarsi che il pneumatico non sia più largo dei cerchi delle ruote. Se ciò si verifica, è possibile che si verifichi una separazione del flusso e una turbolenza, con conseguente aumento della forza di resistenza. Questa maggiore forza di resistenza può contribuire a ridurre la velocità.

Esistono numerosi fattori basati sulle competenze che possono aiutarti a ottenere i massimi vantaggi dai tuoi set di ruote copertoncino in carbonio. Tuttavia, per raggiungere l’identificazione di questi fattori ti verrà richiesto di investire tempo, sforzi e impegnarti in numerosi corsi di formazione.