La popolarità di Fixies

La popolarità di Fixies

In questi giorni, facciamo tutti parte di quella che è conosciuta come la cultura della bicicletta. Ovunque guardi, vedrai piste ciclabili piene di ciclisti accaniti in varie forme e dimensioni che vanno e vengono dal lavoro. Ai vecchi tempi, le biciclette erano semplicemente delle macchine che ti portavano dal punto A al punto B, un mezzo di trasporto più rapido che camminare ma le biciclette di questi tempi sono diventate più di questo.

Le biciclette, in particolare le fissine, erano anche giocattoli con cui giocavano bambini e pre-adolescenti, un mezzo con cui andavano a casa di amici per uscire e, a un certo punto, erano persino diventati uno status symbol. Nelle città densamente popolate di tutto il mondo, la bici rappresenta un’ottima alternativa alla guida poiché consente di attraversare qualsiasi ingorgo e di arrivare al lavoro in orario, anche se con i capelli spazzati dal vento e gli abiti leggermente accartocciati. Per gli eco-guerrieri, la bici è la migliore alternativa alle auto a gas che vomitano inquinanti come se stesse distribuendo caramelle.

Per gli appassionati di salute, il fixie è anche un altro mezzo per ottenere il loro adrenalina, un’alternativa più economica per pagare una quota associativa a vita in palestra. Questo perché il fixie è diverso da qualsiasi altra bici perché il suo movimento e la sua velocità dipendono interamente dall’input del pilota. Molte persone sono sfidate dall’impegno e dalla disciplina che richiede, così come dal senso di avventura che mette in risalto quando le percorri strade vuote e trafficate.

Guidare una fixie significa non poter andare a gambe levate, non puoi riposare così i benefici per quanto riguarda la costruzione muscolare e la perdita di peso sono abbastanza consistenti da permettere a qualsiasi principiante di provarlo. Non è per i deboli di cuore ed è perfetto per chi è in avventure e adrenalina. Una volta che si guida un fixie, non è possibile fermarsi e fermarsi è di per sé una vera arte, perché è necessario spostare il peso sulla ruota anteriore, bloccare il ginocchio per assorbire lo slancio, quindi oscillare fino a fermarsi in modo un po ‘controllato. Non tutti possono farlo senza guardare come se stessero per cadere dalla bici, ma una volta capito, guardare le tue perfette “stoppie” è proprio come per magia.

Anche la moda ha fatto sentire la sua presenza con il fixie, con sempre più motociclisti che personalizzano le loro biciclette per soddisfare i loro gusti personali, abbinandole con i loro abiti o accessori. Anche l’abbigliamento da motociclista ha riscosso un notevole successo tra la gente, mentre sempre più persone hanno iniziato a prendere spandex per mostrare quei fisici tonica. Gli eventi di beneficenza non si limitano più alle maratone e ai triathlon, ma coordinano anche i bikathon.

Nel caso in cui le piste ciclabili, i bike park, le rastrelliere per biciclette e i viali per biciclette in continuo aumento non ti convincano che le persone sono più appassionate delle macchine, ti fanno uscire la testa dalle nuvole, si svegliano e sentono l’odore dell’olio del cambio. Il fixie è diventato un elemento iconico nella società attuale e non sembra che se ne andrà presto.