Campi di allenamento in bicicletta in Spagna

Campi di allenamento in bicicletta in Spagna

I recenti successi nel ciclismo agonistico, le medaglie olimpiche e due vincitori britannici di successo del Tour de France, hanno spinto il ciclismo in prima linea nello sport britannico, aumentato la consapevolezza e l’interesse a livelli sconosciuti e hanno generato una moltitudine di club ciclistici in lungo e in largo. le isole Britanniche.

Con circa 1500 club registrati e un’iscrizione attiva tra 15.000 e 20.000, c’è un livello senza precedenti di allenamento ciclistico su strada che si svolge quotidianamente. Tuttavia, i ciclisti britannici affrontano tre importanti inconvenienti che limitano la loro competitività.

Innanzitutto, le condizioni stradali per i ciclisti non sono l’ideale. Una folla e un sistema stradale congestionato significano condizioni di allenamento pericolose per club e squadre che hanno bisogno di allenarsi regolarmente, inoltre la maggior parte delle strade del Regno Unito non hanno alcun tipo di difficoltà a esporre i ciclisti a incidenti causati da guidatori impazienti e sconsiderati. Un altro fattore limitante è la qualità del manto stradale, le restrizioni di bilancio e il congelamento invernale che provocano il pedaggio sull’asfalto con buche, ghiaia e dislivelli diffusi che affliggono tutti i ciclisti, ma per i programmi di allenamento competitivi rappresenta un rischio particolarmente elevato di lesioni.

In secondo luogo, il clima rappresenta un importante fattore limitante. Oltre ai rischi causati da scarsa visibilità in condizioni di bagnato o di nebbia, le basse temperature ambientali durante l’autunno, l’inverno e la primavera aumentano drasticamente i rischi di lesioni muscolari e dei legamenti e quindi la possibilità di perdere preziosi allenamenti pre-gara. Un altro fattore limitante è la quantità di ore di luce da ottobre a marzo che limita molti ciclisti con regolari lavori diurni alla formazione sul campo durante la settimana.

In terzo luogo, la natura di pianura di gran parte delle isole britanniche significa la quasi completa assenza di salite decenti di categoria impegnativa. Il successo nelle competizioni su strada competitive come il Tour de France o la Vuelta de España richiede un duro allenamento per le impegnative salite di questo genere di gare, il successo di Chris Froome e Team Sky nel Tour de France 2013 è in gran parte dovuto alla loro programma di allenamento: praticando gli sprint una volta completata una lunga salita, i muscoli erano pre-programmati per fare lo sforzo in più quando le gambe di tutti gli altri stavano vacillando.

Che cosa possono fare squadre e club per compensare gli svantaggi insiti nel ciclo di allenamento nel Regno Unito? La soluzione adottata dai team Pro è di installarsi da qualche parte nell’Europa meridionale, dove le condizioni stradali, il clima e la geografia consentono loro di prepararsi per la stagione delle gare.

Una delle destinazioni preferite del continente è la Spagna, con la sua variegata geografia, il suo sistema stradale poco affollato e nuovo di zecca significa che ci sono campi di allenamento in bicicletta in tutto il paese dalla Catalogna e dai Paesi Baschi nel nord fino all’Andalusia nel sud, ma In cima alla lista ci sono le Isole Baleari di Maiorca e Minorca e la Costa Blanca nella regione di Valencia, in quanto riuniscono tutte le condizioni necessarie affinché i team Pro possano prepararsi per la prossima stagione di gare.

Entrambe le aree sono relativamente vicine tra loro e quindi simili climi simili, tuttavia le Baleari hanno due svantaggi principali. Innanzitutto, essendo circondati dal Mar Mediterraneo, il clima tende ad essere più umido durante l’inverno e la primavera, aumentando così le possibilità di formazione durante le piogge. In secondo luogo, i pasti e l’alloggio sono più costosi che potrebbero non essere così importanti per i team Pro con sponsor e club ciclistici l’area dell’entroterra della Costa Blanca, conosciuta come Las Marinas, combina un clima ideale, una geografia varia, eccellenti condizioni stradali ed economicità non si trova da nessun’altra parte in Spagna.

Tradizionalmente le squadre sono rimaste nelle grandi conurbazioni costiere come San Juan, Javea, Calpe e Denia dove abitano in alberghi a quattro stelle con tutti i dettagli ma che non hanno carattere e richiedono i transiti delle strade costiere più trafficate prima di potersi alzare nelle montagne e nelle valli lontano dal traffico. Tuttavia, con i miglioramenti del sistema di trasporto ora esistono possibilità per i club di ciclismo di localizzarsi nel cuore della regione di Las Marinas in città e villaggi come Tàrbena e Callosa d’en Sarriá con strutture di formazione efficaci e complete ed accesso diretto al più tranquillo entroterra strade.

Qualunque sia la sede che squadre e club hanno scelto come base per allenarsi dalla Costa Blanca, combina tutte le caratteristiche di cui hanno bisogno per ottenere il massimo dal loro programma di allenamento e massimizzare la loro competitività per la prossima stagione agonistica.