Come scegliere Pantaloncini da ciclismo: consigli per un giro confortevol

Come scegliere Pantaloncini da ciclismo: consigli per un giro confortevol

I pantaloncini, come i sedili delle biciclette, sono difficili da raccomandare a causa delle differenze di cavallo, culi, sella e posizioni di guida. Ma ecco alcuni suggerimenti utili su come scegliere i pantaloncini da ciclismo.

1. Pannelli.
Più pannelli, meglio è. Spesso, i pantaloncini da ciclismo a otto pannelli si adattano meglio al corpo rispetto a quelli realizzati con meno pezzi. La qualità superiore dei pantaloncini ha cuciture cucite piatte in modo che i pannelli aggiunti non causino abrasioni e altri disagi.

2. Liner.
In questi giorni, i lacci delle biforcazioni sono diventati sintetici, o non la vera pelle di camoscio. Questa è in realtà una buona cosa poiché il materiale non si asciugherà, non si crepa o causerà più irritazione che è in grado di prevenire. Il pezzo più ideale in grado di offrirti il ​​massimo comfort è un pezzo unico ampio, morbido e assorbente con imbottitura moderata.

I rivestimenti con scanalature, cuciture, sezioni distinte o una trama simile a un waffle potrebbero non funzionare correttamente. Non c’è un modo preciso per sapere prima di andare in bicicletta. Fai attenzione alle spesse imbottiture che tendono a sfilacciare e sfregare. Gli inserti di gel possono anche porre problemi poiché sono sigillati in plastica che può bloccare il trasferimento di umidità. Questo può portare a eccessiva umidità e irritazione della pelle.

Leg Grippers.
Niente è più fastidioso dei pantaloncini da ciclista che salgono e permettono al materiale di legarsi al cavallo. Ispezionare le pinze per le gambe. Assicurati che siano larghi, cuciti segretamente e fatti di un materiale simile alla gomma. La gamba deve sentirsi comodamente aderente, non troppo stretta o troppo larga.

4. Stretch.
La maggior parte dei pantaloncini da ciclismo sono realizzati in spandex, un tipo di tessuto elastico e facile da tirare. Puoi anche vedere pantaloncini in tessuto che resistono intenzionalmente allo stretching. Lo scopo di questo è di aiutarvi con la pedalata. Il tipo di tessuto immagazzina l’energia cinetica e la parte posteriore del tratto e poi la rilascia mentre spingi verso il basso. Questa idea è anche utilizzata in ciò che indossano i sollevatori di pesi competitivi.

5. Fascia in vita.
La fascia elastica deve essere abbastanza larga in modo che non si senta come una corda scomoda intorno alla metà del corpo. Alcuni pantaloncini da ciclista hanno cordoncini aggiuntivi, ma l’elastico da solo funzionerebbe perfettamente. Ma i cordoncini da soli non lo faranno. Se la band è troppo stretta per te, potresti avere problemi di respirazione o alcune restrizioni in alcune posizioni.

6. Lunghezza della vita.
I buoni pantaloncini da ciclismo sono tagliati in alto nella parte posteriore per coprire la pelle ogni volta che un cavaliere si china. Sono tagliati in basso in modo che il pilota sia in grado di piegarsi in avanti con molta facilità. Ma il fronte non deve essere troppo basso da andare sotto le ossa dei fianchi senza nulla che possa aiutarlo a sollevarlo.

7. Lunghezza della gamba.
La lunghezza della gamba dipende da cosa è alla moda. Le gambe lunghe o gli shorts “belgi” saranno “in” per un po ‘, mettendo le gambe appena sopra il ginocchio. Il pendolo, che è il pantaloncino corto, è preferito da coloro che non vogliono avere linee abbronzate mostrando quando indossano pantaloncini casual. Tuttavia, non devono essere troppo corti che il naso della sella si strofini sulla tua pelle nuda.

8. Dimensioni
È sempre meglio provare i pantaloncini da ciclismo prima di acquistarli. È piuttosto rischioso acquistare pantaloncini per corrispondenza a meno che non si sia consapevoli del dimensionamento di un determinato produttore che si sta ordinando in base alle variazioni dimensionali tra i diversi produttori di cortometraggi.

9. Vestibilità generale.
In generale, il migliore è il migliore. Assicurati di non essere limitato in alcun modo e che i pantaloncini rimangano sempre in posizione. Prendi nota del fatto che i pantaloncini da ciclismo progettati correttamente dovrebbero essere un po ‘rigonfi nel sedere quando ti trovi di fronte allo specchio di uno spogliatoio. Quando ci si allena, si piega in avanti come se stessi guidando e osservando come i pantaloncini si modellano al tuo corpo.

Ricorda queste grandi linee guida su come scegliere i pantaloncini da ciclismo e ottenere pantaloncini comodi e perfettamente in forma che ti offriranno una guida più comoda e divertente!