La verità nonostante Lanc

La verità nonostante Lanc

Questi sono giorni bui per gli appassionati di ciclismo. C’è stato un singolo raggio di luce nella confessione finale di Lance Armstrong, ma dal 1998 tutto ciò che qualcuno che non segue lo sport ha sentito è “Doping”. Ci sono dubbi sulla pulizia dei corridori di quell’epoca che nessuno eredita le vittorie del Tour di Armstrong. I libri di storia saranno vuoti e i futuri bambini si chiederanno quale guerra imperversò in Francia dal 1999 al 2005.

Rose colorato

Sono appassionato di ciclismo dal 1987. Per fortuna, il primo Tour De France che ho visto in televisione è stato vinto dal mio collega irlandese Stephen Roche. Non importa quali dubbi possano incombere sui piloti degli anni ’80 questa è stata la mia età d’oro del ciclismo. La gente mi dirà spesso che sto guardando indietro a quel periodo con occhiali colorati di rosa; che anche loro stavano dopando dopotutto, ma posso assicurarti che non mi sto affatto guardando indietro, mi sto semplicemente ricordando.

Questo credo sia la chiave – nulla potrà mai togliere l’eccitazione che provai quando Delgado lasciò tutti per morti sulle montagne in 88 o l’epica battaglia tra Lemond e Fignon nell’89. Sono successe queste cose sono ciò che ha formato il mio amore per lo sport . È molto facile essere pessimisti e nessun ciclista professionista sarà libero dai sospetti per il prossimo futuro, ma questa non deve essere la fine della storia.

Lato oscuro

C’è un lato oscuro in quasi tutto il mondo e gli imbroglioni saranno sempre nello sport. Basta guardare i calciatori che si tuffano, la manomissione della palla di cricket e i piloti di Formula 1 che simulano i difetti meccanici per vedere l’abbondanza di queste persone. Guardare fuori dallo sport e vedrai truffatori e criminali prosperare ovunque. Questo è un sottoinsieme di persone, un piccolo sottoinsieme, che non è rappresentativo di tutti noi.

La fiducia implicita nello sport del ciclismo non sta per accadere e non dovrebbe, ma un certo livello di fiducia nella decenza delle persone coinvolte è giustificato. Il ciclismo deve assumere il pieno splendore dei media per quanto riguarda gli imbrogli nello sport, è colpa sua, ma questa dovrebbe essere vista come un’opportunità. Con la vigilanza e l’apertura, il ciclismo può essere lo sport che i miei ricordi d’infanzia mi dicono ancora

Per riassumere le cose, ora sono adulto e capisco che non puoi credere in tutto ciò che vedi o senti. Le persone devono rendersi conto che ciò vale anche per le cose negative. Ricordo che il ciclismo è fantastico e mi eccito ancora quando qualcuno attacca (cosa rara purtroppo al giorno d’oggi), ma è un altro rant), e questo è il risultato della memoria e niente è stato colorato. Lo spettacolo del ciclismo, la durezza dello sport e la storia romantica sono di buon auspicio per i futuri fan, ma spetta a noi attuali fan assicurarsi che vengano poste domande e che le risposte siano credibili.

Lance Armstrong ci ha fatto un terribile disservizio e sebbene io sia sicuro che la sua confessione è per il suo stesso guadagno, sono anche sicuro che può essere una pietra nella lotta per legittimare il ciclismo agli occhi del mondo. Se sei ancora eccitato da quello che vedi nel gruppo, nonostante i dubbi che potresti avere, sei ancora con noi. Resta con noi.