Qualcosa che proprio non riesco a capire

Ogni giorno vedo altri ciclisti girare per la mia città. Ce ne sono di tutte le forme e dimensioni e anche di molte età. Da ciclisti veloci in abbigliamento da ciclismo completo – Oakleys, Lycra, pedali automatici – a lenti che arrancano, indossando abiti ordinari di tutti i giorni, tramite corrieri con il proprio stile di abbigliamento e di guida – tutta la vita in bicicletta è qui.

Ma c'è una cosa che non riesco mai a capire. Qualunque sia il tipo di bici che guidi, per quanto veloce o lento tu vada, devi avere la sella alla giusta altezza. L'altro giorno, siccome ero a piedi e non in bici, mi sono preso un po' più di tempo del normale per guardare i ciclisti di città che passavano; Penso che circa la metà di loro avesse la sella di diversi centimetri troppo bassa.

Ricordo che da bambino mi è stato insegnato che dovresti avere la tua bicicletta sistemata in modo da poter mettere le dita dei piedi a terra stando seduti in sella (magari piegandosi un po' da quella parte); successivamente, sono giunto alla conclusione che la tua posizione è più o meno giusta se riesci a toccare solo le dita dei piedi a terra. Se vuoi entrambi i piedi per terra, devi scivolare dalla sella per farlo. E, mentre pedali, le tue gambe dovrebbero quasi raddrizzarsi durante la corsa verso il basso. Se la sella è più bassa, le tue gambe rimarranno piegate mentre pedali, non otterrai tutta la forza dei tuoi muscoli nella pedalata e pedalare sarà un lavoro molto più duro di quanto dovrebbe essere.

E questo non è l'unico aspetto negativo di avere la sella troppo bassa. Un mio amico, medico di famiglia (e anche ciclista), mi ha raccontato un paio di anni fa di aver visto un ragazzo che soffriva di forti dolori alla schiena. Dopo aver accertato che il lavoro del paziente non stava causando i suoi problemi alla schiena, il mio amico dottore ha chiesto come viaggiava andata e ritorno; in bicicletta, è arrivata la risposta. Prossima domanda: come hai impostato la tua bici? La risposta: gli piaceva poter appoggiare entrambi i piedi sul pavimento mentre era seduto in sella. Il consiglio del dottore: alza la sella di sei pollici! Il suo giovane paziente è andato via, ha cambiato l'assetto della sua moto secondo gli ordini del medico, e non è più tornato con più dolori alla schiena. Così il gioco è fatto; impostare la sella troppo in basso può mettere a dura prova la schiena, poiché ti sforzi senza raddrizzare le gambe mentre pedali.

Dato che andare in bicicletta è più facile con la sella alla giusta altezza, e non correndo il rischio di farti male alla schiena, perché tanti ciclisti si ostinano a mettere la sella così bassa? Posso solo presumere che si sentano più sicuri quando possono appoggiare entrambi i piedi a terra, poiché questo dà loro una grande stabilità quando sono fermi. Ma è semplicissimo piantare i piedi per terra quando sei in bicicletta: devi solo scendere prima dalla sella. E quando si riparte, è sufficiente rialzarsi in sella con la prima pedalata. Non potrebbe essere più facile.

Oppure, come diceva un altro mio amico, un uccello può volare e può sedersi su un ramo, ma non può fare entrambe le cose contemporaneamente.